Unipol Domus, un Cagliari sprecone viene beffato dal Genoa in rimonta: 2-3 il risultato finale – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Parte bene il Cagliari, ma arranca nella ripresa, regalando così la vittoria agli Ospiti. Dopo il gol di Joao Pedro e quelli di Ceppitelli, è clamorosa la rimonta, tutta nel secondo tempo, del Genoa. 

Primo tempo. Primo pallone giocato dai padroni di casa. Sono passati appena due minuti e Pairetto richiama Biraschi per un intervento ruvido su Joao Pedro. Gioco molto frammentario in questi primi minuti all’Unipol Domus. Dagli spalti il pubblico sardo incita i suoi, nel settore ospiti il tifo ligure si fa sentire. Primo giallo del match per Biraschi sempre per un intervento falloso su Joao Pedro. Al 12’ sognano i tifosi sardi: perfetto lancio in verticale di Ceppitelli per Joao Pedro, il brasliano salta Sirigu e segna: ma l’arbitro fischia il fuori gioco.  Quattro minuti dopo Sabelli viene ammonito per un intervento falloso in area su Keità, regalando un rigore ai padroni di casa: al dischetto si presenta capitan Joao Pedro che non sbaglia e insacca la palla. I ritmi si fanno più intensi, il Genoa trema in difesa, l’attacco prova ad affacciarsi dalle parti di Cragno, senza però intimorirlo. Cooling break al 27’. Giallo per Ceppitelli che butta giù Destro e regala una punizione a dici minuti dalla fine del primo tempo agli ospiti: ma ancora una volta Cragno non si fa trovare impreparato. Il Genoa insiste, cerca il pareggio, ma ha difficoltà a costruire limpide chance da gol. Sono 2 i minuti di recupero che Pairetto concede in questo primo tempo all’Unipol Domus. Al momento a decidere la partita sono i ragazzi di Leonardo Semplici. Gara fino a questo momento equilibrata, solo un Cagliari più attivo e cinico nei primi venti minuti di gioco. Gli ospiti sono partiti un po’ a rilento, provando a creare qualche occasione, ma senza intimorire troppo i padroni di casa.

Secondo tempo. Squadre nuovamente in campo. I due allenatori effettuano i primi cambi. Nel Cagliari dentro Caceres per Walukiewicz e nel Genoa Vanheusdeen, Kallon e Fares per Biraschi, Sabelli e Sturaro. Al 59’ Joao Pedro cerca la doppietta, ma questa volta la difesa ligure è attenta e spazza via la palla. Genoa più aggressivo nella ripresa, che riesce a impegnare in più riprese Cragno. Semplici manda dentro El leon: Nandez tra gli applausi dell’Unipol Domus prende il posto di Grassi. Raddoppio per i rossoblù sardi: su assist di Marin, svilluppato sul calcio d’angolo, Ceppitelli si alza nella mischia e di testa batte Sirigu. Giallo per Kallon. Risponde subito il Genoa e accorcia le distanze per una svista di Caceres, a battere Cragno questa volta è Destro su assist di Cambiasso. Ballardini manda dentro Ekuban per Pandev. Giallo anche per il capitano del Cagliari. Cambi anche nella panchina sarda: Farias per Keità e Bellanova per Zappa. Padroni di casa che si rendono pericolosi sulla catena di destra con Nandez e Bellanova, la palla viene liberata in corner. Pareggia il Genoa al 68’. È Fares a regalare, di testa, il gol del 2-2 su un assist di Rovella. È il primo gol in maglia rossoblù per l’ex Lazio. Cooling Break al 72’. Cagliari meno offensivo che ora cerca in tutti i modi di difendersi, il Genoa, sull’onda dell’entusiasmo continua a spingere. I cambi di Ballardini sembra stiano facendo la differenza. Tris del Genoa, assist di Cambiaso e doppietta di Fares: al 78’ i liguri superano i sardi all’Unipol Domus. Prova a correre ai ripari Semplici sostituendo Carboni con Pereiro. Risponde Ballardini che manda in campo Behrami al posto di Destro, autore del primo gol. Cagliari in affanno e Genoa padrona del campo. Ultimi minuti fatti di botta e risposta tra le compagini. Pairetto concede 5’ di recupero.

 Cagliari (3-5-2): Cragno; Walukiewicz (45’ Caceres), Ceppitelli, Carboni (82’ Pereiro); Zappa (64’ Bellanova), Marin, Deiola, Grassi (54’ Nandez), Dalbert; Joao Pedro, Keita (64’ Farias). All. Semplici. A disp. Aresti, Radunovic, Altare, Bellanova, Caceres, Lykogiannis, Cavuoti, Nandez, Oliva, Farias, Pavoletti, Pereiro

Genoa (3-5-2): Sirigu; Maksimovic, Biraschi (45’ Vanheusdeen), Criscito; Sabelli (45’ kallon), Sturaro (45’ Fares), Rovella, Touré, Cambiaso; Pandev (62’ Ekuban), Destro (83’ Behrami). All. Ballardini. A disp. Semper, Marchetti, Vanheusden, Melegoni, Behrami, Vasquez, Ghiglione, Ekuban, Azevedo, Portanova, Kallon, Fares

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Marcatori: Joao Pedro 16’, 56’ Ceppitelli, Destro 58’, Fares 68’ -78’,

Ammoniti: Biraschi, Sabelli, Ceppitelli, Kallon, Joao Pedro,

 

L’articolo Unipol Domus, un Cagliari sprecone viene beffato dal Genoa in rimonta: 2-3 il risultato finale proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *