«Una strada finalmente sicura» – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

DORGALI. La strada provinciale numero 26 che dalla galleria sulla 125 Orientale sarda porta fino al centro abitato di Cala Gonone sarà rimessa a nuovo. Lo annuncia il commissario straordinario delle Provincia di Nuoro Costantino Tidu. Un intervento che, una volta realizzato, sarà salutato con particolare soddisfazione dai tanti residenti nella frazione marina dorgalese e da tutti gli automobilisti che ogni giorno, in particolare per motivi di lavoro, devono percorrere il serpentone d’asfalto. Un continuo slalom tra le buche che spesso porta le auto a trovarsi contemporaneamente nella stessa corsia per cercare di evitare i tratti in cui l’asfalto è stato letteralmente spazzato via ormai da tempo.

Pronti circa 400 mila euro per i lavori che inizieranno quasi subito visto che l’appalto è già stato vinto da un’impresa.

«Sì – conferma Costantino Tidu –, è già stato sottoscritto il contratto dei lavori e quindi tra qualche giorno ci sarà la consegna del cantiere. Prima dell’estate credo che potremo finire tutte le opere che sono in progetto. Un intervento abbastanza organico per la messa in sicurezza di tutta la strada. Opera che dovrebbe dare alla strada un bel segnale di sicurezza per tutti. Lavori che interesseranno in primis il manto stradale che in alcuni tratti è davvero mal messo, le cunette, le barriere di protezione, la segnaletica e tutte le opere che daranno più sicurezza alla strada. Sappiamo che da tempo la strada provinciale 26 è in condizioni non proprio ideali per il traffico. In particolare è l’ammaloramento del manto di asfalto che ha reso l’arteria in brutte condizioni, ma adesso siamo pronti ad intervenire e prima che cominci la stagione estiva tutto dovrebbe essere tutto a posto».

«L’intervento complessivo per poco più di 700 mila euro – sottolinea ancora il commissario straordinario Tidu – comprende anche i lavori per la messa in sicurezza della Provinciale 50, la Lodè-Mamone. Per la strada galleria- Cala Gonone è prevista la spesa di circa 400 mila euro». La Provincia di Nuoro è titolare anche del tratto di strada che dall’abitato di Cala Gonone porta fino alla scalinata per la spiaggia di Fuili.

Anche quella ha bisogno di interventi per renderla più sicura. Sono diversi i problemi che la riguardano. Oltre a qualche segno lasciato dalle frane, in particolare circa a metà del percorso c’è un pericolosissimo avvallamento del manto stradale che ha già causato diversi inconvenienti, specie a chi transita in bicicletta. Sarebbe opportuno intervenire anche lì.

Una volta effettuati tutti i lavori, sia del fondo che di messa in sicurezza, pandemia permettendo, i turisti che quest’anno si spera saranno numerosissimi se non altro per la grande promozione che arriverà dal messaggio “Sardegna zona bianca”, troveranno una strada degna di una località turistica della fama di Cala Gonone.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *