Un progetto di vita: «Siamo per loro l’unica salvezza» – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. La pagina Facebook de “Il Rifugio di Pepa” è come di diario di bordo dove Consuelo Concas, con le sue riflessioni, racconta e trasmette il suo vissuto con lo scopo di far comprendere meglio questa realtà. Un mondo di gioie e di fatiche, di soddisfazioni ma anche di tanta sofferenza. «Ogni giorno vediamo tanti brutti anatroccoli rifiorire e diventare cigni – scrive la giovane –. Ma c è anche il lato opposto, il rovescio della medaglia. Decidendo di dare la priorità a coloro che hanno disabilità o soffrono di malattie degenerative, accogliamo anche coloro che da splendide creature vediamo sfiorire con il passare del tempo». Consuelo e Franco hanno deciso di aprire le porte della loro casa agli animali che soffrono. Ne hanno raccolti a decine, lasciati abbandonati davanti al cancello della loro tenuta. La cosa più emozionante, è che questi due giovani, nonostante le enormi difficoltà non hanno mai pensato di mollare.

«Per questi animali che accogliamo siamo l’unica ancora di salvezza e su questa ancora ognuno di loro si aggrappa con tutte le forze perché come tutti hanno voglia di vivere la vita meravigliosa che meritano. Questo sarà sempre il nostro unico progetto».

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.