«Troppa calca per i vaccini, un assembramento vergognoso» – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Qualcuno ha preferito andarsene: «Altro che vaccino anti-Covid… se resto qui il Covid me lo becco di sicuro». Tanta la fila, tanta la ressa degli ultraottantenni, e non soltanto, ammassati davanti all’ingresso della palestra dell’Istituto Ciusa, che la preoccupazione e lo sdegno generale sono saliti di parecchio, ieri mattina. «La campagna di vaccinazione è allo sbando, io il vaccino lo voglio fare, ma queste non sono condizioni umane» alzava la voce una donna in età. Un’altra lamentava il freddo che ha dovuto patire anche all’interno della struttura. «Evidente la scarsa organizzazione dimostrata dalla nostra Azienda sanitaria in questo frangente» sottolinea una infermiera in pensione. «Capisco che non sia stato facile, ma un minimo di criterio per la suddivisione della procedura (raccolta dati, accettazione, vaccinazione) mi pare fosse scontata! Per quanto la palestra fosse capiente, erano troppe le persone presenti e accalcate. La prima impressione è stata appunto di situazione mal gestita» è la segnalazione arrivata già nei giorni scorsi alla Nuova Sardegna. «L’essere regione bianca non dovrebbe farci abbassare la guardia, e poiché la comunità scientifica ha chiesto al governo particolare attenzione nell’evitare assembramenti, mi è parso non proprio coerente che una struttura sanitaria abbia inciampato proprio su questo punto. Avrei voluto chiedere ai responsabili se sia stata fatta una stima oraria per capire, per ogni utente, il tempo necessario per svolgere all’arrivo, tutto l’iter fino alla vaccinazione. A mio parere, questo avrebbe fatto capire in un’ora quante persone potevano essere servite. Ho avuto la sensazione – chiude – che a tutte le persone contattate anzitempo sia stato dato lo stesso orario per cui sono arrivate tutte puntuali nello stesso punto!».

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *