Tortolì chiama a raccolta gli esperti di turismo

  • di

TORTOLÌ. “Progetto contenente strategie di crescita del sistema turistico”: ecco l’atto di indirizzo dell’esecutivo comunale per la predisposizione di un bando pubblico che destinerà 6mila euro, comprensivi di Iva «a un soggetto qualificato». Con questo esperto del settore (che potrebbe anche essere un ente) del mercato delle vacanze che dovrà essere individuato, si dovrà condividere tale progetto «per il raggiungimento di obiettivi comuni». La giunta guidata dal sindaco Massimo Cannas punta quindi sempre più sui vari segmenti del settore trainante dell’economia locale, considerato che il territorio comunale è caratterizzato dalla presenza di un patrimonio storico, culturale, architettonico, paesaggistico e naturalistico di notevole pregi.

«L’offerta turistica di Tortolì-Arbatax – viene specificato dal primo cittadino – rappresenta espressione di altissimo livello dell’ospitalità in tutto il panorama internazionale. La nostra amministrazione, coerentemente con le linee programmatiche di mandato, intende consolidare i propri rapporti con Università ed enti pubblici per lo studio di suddetto patrimonio, mettendo in atto forme di collaborazione che contribuiscano alla salvaguardia, alla valorizzazione e allo sviluppo sostenibile del territorio comunale. Oltre che, più in generale, alla crescita culturale dei cittadini».

Nelle linee programmatiche di mandato dell’esecutivo cittadino rientrano, fra gli altri anche alcuni interventi del settore in oggetto: azioni di promozione condivise con il comparto degli operatori turistici – azioni Covis-19-azione di rilancio del comparto in collaborazione con operatori e associazioni di categoria – definizione e proposta del “prodotto di promozione territoriale Tortoli-Arbatax” con l’implementazione di azioni congiunte di marketing e in sinergia con gli operatori locali.

«Per il perseguimento delle suddette azioni – prosegue Cannas – occorre dotarsi di un progetto contenente le strategie da attuare e che può articolarsi in tre fasi: analisi di scenario locale; condivisione delle opportunità di sviluppo con le imprese e gli stakeholder del territorio; definizione della visione e individuazione delle azioni strategiche nell’ottica dello sviluppo del prodotto turistico Tortolì-Arbatax». L’amministrazione con l’attuazione di questo progetto intende costruire una solida base di collaborazione «con soggetti qualificati sui temi generali dello sviluppo sostenibile, della tutela e valorizzazione del patrimoio storico, paesaggistico e ambientale e dei beni immateriali, nonché sulle strategie per il rafforzamento delle vocazioni economiche, sociali e culturali del territorio». Lo stesso progetto sperimentale che il Comune intende promuovere potrà essere sviluppato con il coinvolgimento degli operatori della filiera turistica operante nella propria area di interesse.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *