Toponomastica nel caos, a Siniscola si corre ai ripari – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

SINISCOLA. Nuovo invito del responsabile dell’ufficio anagrafe comunale ai cittadini interessati dalla revisione toponomastica a presentarsi in Comune per allineare l’indirizzo di residenza a seguito delle variazioni avvenute recentemente. L’amministrazione civica tempo fa aveva provveduto ad aggiornare la numerazione civica esterna in tutto il comune capoluogo e delle frazioni. Un’iniziativa dettata dal regolamento sull’anagrafe che ha portato alla variazione di indirizzo di centinaia di persone che dovranno adeguare la documentazione relativa al nuovo indirizzo.

Ad essere interessati sono i residenti nelle vie al centro della revisione toponomastica e dall’assegnazione della nuova numerazione, che va corretta recandosi presso l’ufficio anagrafe dove si procederà alla pratica di variazione e alle conseguenti comunicazioni agli enti interessati ma anche alle necessarie modifiche sui documenti quali patente, carta di circolazione e altro. «I lavori della commissione si sono conclusi nello scorso mese di aprile – spiega l’assessora Paola Pipere – risolvendo una situazione critica dello stradario urbano, ciò comporta un disagio temporaneo agli abitanti interessati sia che siano residenti od operatori economici. Ne sono dimostrazione i numerosi reclami per la consegna della corrispondenza a causa della differenza numerica tra vecchio e nuovo indirizzo. Per ridurre il disagi sono state avviate le procedure d’ufficio che consentiranno di aggiornare le registrazioni più importanti e relative alle utenze».

La variazione del numero civico non comporterà comunque alcun onere burocratico per il cittadino in quanto sarà compito dell’ufficio anagrafe comunicare il nuovo stradario a tutti gli enti pubblici interessati. Per quanto riguarda l’anagrafe e servizi correlati il Comune registra direttamente la variazione dell’indirizzo nell’archivio e rilascia a ciascun residente che abbia compiuto i sedici anni, una dichiarazione che va conservata insieme alla patente di guida e alla carta di circolazione, senza necessità di altri adempimenti. In tutti i casi, il nuovo indirizzo deve essere obbligatoriamente dichiarato al rinnovo o di rifacimento dei documenti. Per quanto riguarda invece le varie bollette, il Comune trasmette la tabella tra vecchia e nuova numerazione civica ai gestori dei servizi Abbanoa, Consorzio di Bonifica, Enel, Tributi o altre società che provvedono a variare l’indirizzario delle utenze anche agli effetti dell’emissione delle bollette. Gli uffici comunali sono disponibili, per chiarimenti ed informazioni chiamando ai numeri te 0784/870811-806-830 o inviando una mail a [email protected]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.