Tokio 2020, sfuma il sogno di Dalia Kaddari: “Delusa dal mio tempo, ma contenta di esserci stata” – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

La finale olimpica purtroppo non è arrivata per Dalia Kaddari, il talento più fulgido dell’atletica sarda e forse anche italiana.

La velocista nata a Cagliari nel 2001, dopo un’ottima qualificazione per le semifinali in cui ha strappato il terzo posto e un tempo di 23″26′, poco sotto il suo record outdoor di 22″64′,  non è riuscita a ripetersi in semifinale.

Contro le più grandi la giovanissima atleta sarda non è andata oltre un 23″41′, tempo non sufficiente per disputare la finalissima.

«Sono delusa dal mio tempo – ha detto a fine gara – ma sono contenta di essermi giocata questa semifinale. La stagione è stata molto lunga».

 

 

L’articolo Tokio 2020, sfuma il sogno di Dalia Kaddari: “Delusa dal mio tempo, ma contenta di esserci stata” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *