Sulla Sardegna l’ombra della zona gialla: tremano gli operatori turistici – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

L’impennata di contagi degli ultimi giorni fa tremare la Sardegna e le speranze riposte nel flusso turistico estivo. I numeri parlano chiaro: siamo vicini al limite che decreta la zona gialla e le relative restrizioni.

La Sardegna, come abbiamo sottolineato ieri, ha i valori peggiori d’Italia: 33,2 casi ogni centomila abitanti. E purtroppo i dati non accennano a migliorare.

Gli operatori turistici, fino a poco tempo fa ottimisti di fronte alle numerose prenotazioni, iniziano a vacillare: sono già state registrate molte disdette.

La speranza è che cambino i parametri considerati dal Governo per il passaggio da zona bianca a zona gialla.  Invece di considerare il numero di contagi, ad esempio, si potrebbe considerare come più importante – ai fini della valutazione – il tasso d’occupazione dei posti letto nelle strutture sanitarie.

Si attendono le ordinanze del caso con il fiato sospeso, mentre si cerca di dare più piglio alla campagna vaccinale.

L’articolo Sulla Sardegna l’ombra della zona gialla: tremano gli operatori turistici proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *