Si diffonde la truffa del pacco bloccato – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Anche diversi utenti del Marghine hanno rischiato di finire nella truffa del pacco bloccato. Sono stati contattati via mail con l’obiettivo di carpire dati sensibili e prosciugare il conto corrente. Il Comune ha diramato un avviso per allertare i cittadini a prestare attenzione nei confronti di questo ennesimo tentativo di truffa molto diffuso in altre regioni italiane. «Attenzione alla #truffa del pacco “bloccato», scrivono gli amministratori locali – È un tentativo di #smishing. Con un link all’interno di un Sms o di una email i truffatori cercano di rubare dati personali e bancari con la richiesta di una modica cifra di denaro. (t.c.)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *