Seui e Ussassai senza medico: corteo di protesta sabato 16 gennaio ad Arcuerì

  • di

Sabato 16 gennaio alle ore 11 si svolgerà la manifestazione di protesta, nella zona di Arcuerì, per rivendicare il diritto alla salute sancito dall’Art. 32 della Cost. , dei cittadini di Seui e Ussassai.

Infatti dopo la scadenza del contratto – 31 dicembre scorso – del dott. Lino Masia, medico di famiglia dal 2018 a Seui e dall’ estate 2020 anche di Ussassai, i due paesi ogliastrini sono rimasti sprovvisti di specialista di medicina generale.

Alla manifestazione, oltre alle Amministrazioni comunali e le popolazioni dei due centri montani, parteciperanno anche i sindaci dei paesi di tutta la zona, solidali nella lotta contro i tagli dei tanti servizi essenziali alle zone interne.

Alle 10.30 partiranno due diversi cortei da Seui e Ussassai, per poi incontrarsi al valico di Arcuerì, dove i sindaci, Marcello Cannas e Chicco Usai, terranno una conferenza stampa congiunta.

Da sottolineare che l’unico presidio sanitario è rappresentato dalla Guardia medica di Seui, con i cittadini di Ussassai costretti a percorrere 16 Km per raggiungerla. Inoltre tra i due paesi, lungo la Strada Statale 198, bisogna attraversare il valico di Arcuerì – uno dei più alti dell’Isola – dove nella stagione invernale, si registrano abbondanti nevicate e strada ghiacciata. Per ora l’ASSL ha adottato soluzioni tampone, cercando di prolungare gli orari della Guardia Medica stessa.

Troppo poco, per i due paesi che distano circa un’ora dall’ospedale di Lanusei e stanchi di ricevere l’ennesimo schiaffo dalle istituzioni.

 

 

 

 

L’articolo Seui e Ussassai senza medico: corteo di protesta sabato 16 gennaio ad Arcuerì proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *