Sardegna sferzata dal vento, Protezione Civile: “Massima attenzione in macchina e lungo il litorale”

  • di

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile, Settore Meteo, con l’avviso di condizioni meteo avverse (Prot. n. 43221/2020del 27.12.2020), comunica che a partire dalle ore 21:00 di domenica 27 dicembre e sino alle 18:00 di lunedì 28 dicembre la Sardegna e i mari circostanti saranno interessati da forte vento di libeccio e ponente, che arriveranno sino a burrasca. Fenomeni più intensi lungo la fascia occidentale dell’Isola.

Nel corso della notte di oggi, il mar di Sardegna va progressivamente in crescendo, con onde sino a 5 metri da sud-ovest, che investiranno la costa sud-occidentale dell’Isola. A partire dal pomeriggio di domani il vento inizierà a calare.

La Protezione Civile raccomanda la massima prudenza se ci si trova alla guida di un’automobile o di un motoveicolo e di prestare particolare attenzione nei tratti stradali più esposti, come quelli all’uscita dalle gallerie e sui viadotti.

E ancora, opportuno evitare la circolazione con mezzi telonati e caravan. Sulle zone costiere, alla forte ventilazione è associato il rischio mareggiate, in particolare se il vento proviene perpendicolarmente rispetto alla costa.

Per questo: prestare la massima cautela nell’avvicinarsi al litorale o nel percorrere le strade costiere evitando la sosta sulle strutture esposte a mareggiate. Evitare la balneazione e l’uso delle imbarcazioni.

L’articolo Sardegna sferzata dal vento, Protezione Civile: “Massima attenzione in macchina e lungo il litorale” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *