Sardegna, ritorno in zona gialla e riaperture: la paura degli assembramenti [Guarda le Offerte della Pescheria]

  • di

Cambia di fascia la Sardegna. In base ai dati dell’ultimo monitoraggio del 5 febbraio, passa dalla fascia arancione a quella gialla a partire da lunedì, «allo scadere dell’ordinanza vigente».

Decisivi i buoni dati del monitoraggio del 29 gennaio, confermati venerdì 5 febbraio. L’assessore della Sanità della Sardegna Mario Nieddu nei giorni scorsi già incalzava: «I numeri parlano chiaro, l’attuale scenario del quadro pandemico è compatibile con la zona gialla, se non, addirittura, con la zona bianca».

Il ritorno in Zona Gialla permetterà poi a tutti i sardi di spostarsi,  sempre all’interno dell’orario dalle 5 alle 22, in tutta l’Isola senza alcuna autocertificazione, e poter consumare al bar o in ristorante sino alle 18. Da quell’ora è permesso solamente l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio senza limiti d’orario.

Ma per gli esperti, così come per tante persone, è tanta la paura per possibili assembramenti, vista la “riconquista” della libertà. Dal ministro Speranza l’appello: “Serve massima prudenza su tutto il territorio nazionale. Non dobbiamo vanificare i progressi delle ultime settimane, risultato dei sacrifici fatti finora. Zona gialla non significa scampato pericolo. Il virus circola e il rischio, anche per via delle varianti, resta alto. Non possiamo scherzare con il fuoco”.

Il coprifuoco resta valido anche nella zona gialla, dalle 22 alle 5, e sarà possibile andare a trovare amici e parenti, ma solo una volta al giorno e al massimo in due.

Non sarà ancora possibile spostarsi tra Regioni: questo divieto resta in vigore fino al 15 febbraio (eccezion fatta per esigenze lavorative, di studio e salute). a quell’ora è permesso solamente l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio senza limiti d’orario

Le regioni in zona gialla continueranno ad esserlo anche il sabato e la domenica, con le stesse attività che si potranno svolgere dal lunedì al venerdì. Restano ancora chiusi, per il momento, centri benessere e le palestre.

 

L’articolo Sardegna, ritorno in zona gialla e riaperture: la paura degli assembramenti proviene da ogliastra.vistanet.it.

[Guarda le Offerte della Pescheria]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *