Sardegna, intrappolato nella rete, cucciolo di delfino salvato dalla Guardia Costiera – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Un cucciolo di delfino è stato salvato oggi dalla Guardia costiera di Cagliari.

Era rimasto bloccato in una rete, un groviglio di fili di nylon che gli impedivano di nuotare.

L’allarme è scattato nel primo pomeriggio quando un diportista, navigando nelle vicinanze del porto, ha notato il delfino in difficoltà, chiamando il numero d’emergenza 1530.

La Capitaneria ha così inviato sul posto due battelli veloci con a bordo personale del Maritime Rescue Sub Center e del Nucleo sommozzatori della Guardia Costiera.

Gli specialisti si sono subito accorti che il delfino, un piccolo esemplare di tursiope – Tursiops truncatus -, non riusciva più a nuotare perché completamente intrappolato nella rete.

I soccorritori, grazie anche all’assistenza telefonica fornita dal personale del Centro Studi Cetacei di Nora, hanno tranquillizzato il cetaceo e lo hanno liberato.

Il cucciolo ha subito ripreso a nuotare, raggiungendo in brevissimo tempo un esemplare adulto, probabilmente la madre, che si trovava a distanza e seguiva le operazioni di salvataggio.

I due delfini si sono poi allontanati verso il mare aperto.

L’articolo Sardegna, intrappolato nella rete, cucciolo di delfino salvato dalla Guardia Costiera proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *