Sardegna in “zona bianca rinforzata”? Coprifuoco alle 24 e altre limitazioni per scongiurare il “liberi tutti” – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Sardegna, Molise e Friuli Venezia Giulia saranno molto probabilmente da lunedì le uniche tre regioni in zona bianca.

L’Isola è l’unico territorio italiano ad averla sperimentata, anche se non si può dire si sia trattato di un successo visto che l’aumento dei contagi trascinò la regione in zona rossa prima del ritorno alla quasi normalità.

Va detto che la situazione attuale dell’Italia è decisamente diversa dopo l’immunizzazione di una vastissima platea di cittadini, soprattutto di quelli più fragili. Se aggiungiamo il caldo in arrivo ci sono tutte le condizioni affinché la zona bianca possa durare per molte settimane.

I governatori italiani però vogliono andarci cauti ed è per questo motivo che stanno pensando di mettersi d’accordo con il Governo per un passaggio meno radicale dalla zona gialla alla zona bianca.

L’ipotesi è quello di una zona bianca “rinforzata” con alcune limitazioni alla fascia normativa più tollerante. Il coprifuoco alle 24 e non abolito del tutto (almeno fino al 21 giugno, data in cui sarà cancellato in tutto il Paese) è la principale proposta dei presidenti di regione.

Per amor di verità bisogna dire che la stessa Giunta Solinas adottò provvedimenti simili pochi giorni prima dell’ingresso in zona bianca con l’istituzione del divieto di uscire dopo le 23.30.

Oltre a questa misura potrebbe essere adottata quella del divieto di consumare cibi e bevande al di fuori dei locali, un provvedimento finalizzato a evitare gli assembramenti. Cagliari ha già varato un’ordinanza in materia con il divieto di consumo di bevande alcoliche dopo le 21 nel centro storico, al Poetto e in altri luoghi cari alla movida cittadina.

Una misura “aperturista” della situazione attuale è invece quella che prevede il passaggio da zona gialla a zona bianca di una regione anche in assenza delle tre settimane consecutive di dati positivi. Nei prossimi giorni ci sarà maggiore chiarezza su queste proposte.

 

L’articolo Sardegna in “zona bianca rinforzata”? Coprifuoco alle 24 e altre limitazioni per scongiurare il “liberi tutti” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *