Sardegna, finto zoppo ruba due cellulari e colpisce una donna alla testa con una stampella – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Ieri a Cagliari, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di rapina impropria  L.D. classe 2001, di Quartu Sant’Elena, disoccupato, con precedenti di polizia, il quale al Poetto,  munito di due stampelle ed approfittando della momentanea assenza dei proprietari, all’interno di un chiosco aveva rovistato due borse e si era impadronito di due cellulari.

Una delle due derubate avvisata da altri bagnanti si era accorta dei movimenti dell’uomo e lo ha inseguito nel lungomare riuscendo a raggiungerlo; a quel punto il ladro ha colpito la donna alla tempia sinistra con una stampella ed è riuscito nuovamente a scappare.

Ma questa volta è stato bloccato da un militare dell’Esercito che lo ha consegnato ai Carabinieri della Sezione Radiomobile.

Al termine delle formalità di rito il formalità di rito, è stato tradotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

L’articolo Sardegna, finto zoppo ruba due cellulari e colpisce una donna alla testa con una stampella proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *