Sanzioni e denunce: intensificati i controlli anti-Covid 19 – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Controlli e ancora controlli: 27 posti di blocco, 462 persone identificate, 208 veicoli controllati, 14 infrazioni al Codice della strada rilevate, sequestro amministrativo di due auto e ritiro di un documenti di circolazione. È il bilancio complessivo dei controlli del fine settimana, controlli disposti dal questore di Nuoro, sia in città sia in provincia al fine di prevenire e contrastare comportamenti non conformi alla vigente normativa anti Covid-19, del potenziale pericolo derivante da assembramenti vietati e, in generale, alla prevenzione e repressione dei reati. Tra venerdì e sabato sono stati coinvolti gli equipaggi delle Volanti della questura, dei commissariati di Siniscola e di Macomer, della polizia stradale, dei carabinieri e della guardia di finanza. A Nuoro, Siniscola, Budoni, San Teodoro e Bosa sono stati attuati 15 controlli di esercizi pubblici per la somministrazione di cibi e bevande e sono state elevate 9 sanzioni Covid nel capoluogo e due nel centro cittadino Siniscola. A Nuoro i controlli si sono concentrati sulle strade e piazze, in particolare del quartiere Seuna, e ai principali luoghi di aggregazione dei più giovani, e sono stati indirizzati alla prevenzione di eventuali assembramenti non consentiti di persone. Per quanto riguarda i servizi previsti nella territorio del commissariato di Macomer gli agenti hanno assicurato il rispetto del divieto di assembramento e dell’obbligo del distanziamento fisico nei bar e negli esercizi pubblici del centro cittadino e del vicino comune di Bosa. Infine e nell’ambito dei servizi straordinari svolti con il concorso della polstrada di Nuoro sono stati rilevate, in 36 posti controllo, 74 infrazioni al codice della strada, e il ritiro di nove documenti e un denunciato.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *