Sanzionati dieci giovani al bar, ristoratore denunciato per frode – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. I carabinieri della stazione di Nuoro, impegnati nei servizi per l’osservanza delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19, hanno contestato dieci sanzioni amministrative ad altrettanti giovani nuoresi per non aver osservato il divieto di assembramento in prossimità di esercizi pubblici.

Inoltre, nel fine settimana appena trascorso i militari dell’Arma hanno controllato un noto esercizio pubblico del centro riscontrando che lo stesso vendeva prodotti surgelati, indicandoli sul menù come prodotti freschi. Per l’esercente è scattata la denuncia per frode in commercio mentre per un altro bar i carabinieri del Nas di Sassari hanno riscontrato l’inosservanza delle norme in materia igienico sanitaria e strutturale applicando l’ammenda prevista.

Nei giorni scorsi è stata formalizzata dalla Squadra mobile della questura di Nuoro la denuncia nei confronti di 5 persone tra quelle che nella notte tra sabato 6 e domenica 7 della scorsa settimana hanno partecipato alla maxi rissa in via Istiritta.

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *