Riaperto anche l’hub della Baronia «Faremo 1.800 vaccini a settimana» – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

OROSEI. «Sono contentissima che sono riuscita ad aprire l’hab nella Baronia a Orosei e Siniscola dove faremo tre giorni la settimana, tutte le settimane, fino ad esaurimento dei vaccini». È Gesuina Cherchi, commissaria Assl che annuncia così la novità. «Faremo 1.800 vaccini a settimana. Abbiamo aperto a Orosei nella scuola media Muggianu. Abbiamo una equipe che è integrata con quella locale degli ambulatori di Orosei. La nostra arriva da Nuoro, una ventina di persone tra medici, infermieri, oss e amministrativi e informatici e assistenti. Le vaccinazioni sono per le persone fragili della Valle del Cedrino. La bella novità – sottolinea – Cherchi – è che con Poste italiane abbiamo la possibilità di fare la prenotazione direttamente da casa senza andare a fare file. Voglio chiarire che si possono prenotare sul portale anche le persone allettate. Quindi noi avendo visione della quali sono le persone allettate nei domicili, possiamo intervenire perché contemporaneamente al nome del paziente compare anche il nome del medico che lo sta seguendo al quale noi chiederemo se è favorevole a fare il vaccino a domicilio a quel paziente. In caso contrario saremo noi Ats ad occuparci e ad inviare il nostro personale. Questo anche per arrivare alla copertura di tutti i fragili allettati».

Il sindaco di Orosei, Nino Canzano: «Si riparte perché sono previste 600 vaccinazioni al giorno. Come amministrazione comunale abbiamo fatto un grosso sforzo per organizzare il tutto nella palestra comunale delle scuole medie. Ci sono quattro postazioni per i vaccini, quella di ieri è stata fatta come Open day ma da ora in avanti si cambia anche perché le prenotazioni saranno fatte tramite Poste italiane senza fare file. È una giornata importante perché oggi si è cambiato passo con le vaccinazioni, rispetto alle ottanta circa che si facevano prima». «Un bel salto in avanti». «Esprimo soddisfazione – commenta il sindaco di Galtellì Giovanni Santo Porcu – perché parte un servizio importante per il nostro territorio e dopo aver attraversato momenti di forte criticità perché eravamo veramente indietro nella campagna vaccinale l’Ats ha accolto l’appello che noi sindaci avevamo lanciato la settimana scorsa, accelerando ulteriormente la campagna vaccinale nel territorio organizzando questo hab. Cherchi, che ci ha incontrato a Orosei, ci garantisce che avremo più di 1.200 vaccinati la settimana, ma probabilmente saranno anche di più, arrivando anche a 1.800. Una risposta per arrivare entro giugno ad avere nel territorio oltre l’80% di vaccinati. Il sollecito è servito per accelerare la macchina burocratica e per farci accelerare e metterci in linea con quelli che sono gli standard della Sardegna perché eravamo uno degli ultimi territori come campagna vaccinale. Adesso siamo sulla buona strada ed esprimo ancora molta soddisfazione». (n.mugg.)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *