“Pronto soccorso declassato alle porte dell’estate”: la denuncia di Michele Ciusa (M5S) – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

«Da Pronto Soccorso aperto 24 ore su 24 a Punto di primo intervento attivo per sole 12 ore al giorno. Un taglio netto e pesante ai servizi sanitari del territorio preoccupa in queste ore la cittadina di Isili, in cui i cittadini stanno assistendo all’ennesima chiusura motivata dalla carenza di personale.

Come denunciato dal Comitato Sanità Bene Comune in riferimento alla Rete ospedaliera sarda – spiega Michele Ciusa (m5s) – è necessario ricordare che i Presidi di zona disagiata devono essere dotati di un Pronto Soccorso aperto h24. È necessario che la Regione si attivi immediatamente per potenziare la pianta organica del Pronto Soccorso di Isili. Non possiamo tollerare questa chiusura, tantomeno nei mesi estivi con l’arrivo dei turisti nella nostra isola».

Questa la denuncia del capogruppo del m5s Michele Ciusa, che continua: «In questi due anni e mezzo di legislatura la maggioranza si è concentrata esclusivamente sulla spartizione delle poltrone e oggi stiamo assistendo alle nefaste conseguenze di questa scelta. La rete sanitaria della Sardegna, infatti, non è mai stata riorganizzata, e tutti i presidi sanitari del territorio che, come quello di Isili, hanno chiesto nuove forze per poter operare non sono mai stati ascoltati. Adesso, ci troviamo in fase di ripartenza, e attendiamo risposte immediate in merito a tutte quelle necessità che non sono state ancora soddisfatte».

L’articolo “Pronto soccorso declassato alle porte dell’estate”: la denuncia di Michele Ciusa (M5S) proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *