Politica sarda in lutto, muore l’ex parlamentare europeo e senatore Giosuè Ligios – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Politica sarda in lutto per la scomparsa di Giosuè Ligios, morto a 93 anni nella sua casa di Nuoro, esponente della Democrazia Cristiana, originario di Bitti, che dal 1964 al 1989 ha ricoperto diversi incarichi nelle istituzioni pubbliche. Nel 1964 venne eletto presidente della Provincia di Nuoro e nel 1969 diventò consigliere regionale della Sardegna, ricoprendo poi l’incarico di assessore agli Affari generali nel 1970. Nel 1972 e poi nuovamente nel 1976 fu eletto senatore e fu sottosegretario al Ministero del Tesoro nel governo Andreotti. È stato eletto alle elezioni europee del 1979, e poi riconfermato nel 1984.

La morte del politico bittese ha destato cordoglio nel Nuorese e in tutta la Sardegna: «Giosuè Ligios ha lasciato un forte segno della sua alta creatività politica e operativa – ha detto l’ex presidente della Regione Angelo Roich – Da assessore regionale volle rompere con lo schema verticistico dell’ente regionale, da parlamentare si imopegnò nella promozione del processo di sviluppo industriale della Sardegna, da europarlamentare e capogruppo del Ppe, grazie anche alla sintonia e amicizia col cancelliere tedesco Helmut Khol, ha contibuito a rafforzare e lanciare il ruolo dell’ Unione Europea. La sua è stata una testimonianza civile e morale di alta politica al servizio di tutta la comunità da vero cattolico democratico». (ANSA)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.