Polemica nel Pd a Siniscola «È stato violato lo statuto» – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

SINISCOLA. «Sulle ultime elezioni bisogna fare un’operazione verità dicendo che è stata la segreteria del Pd locale a violare il nostro statuto, trascurando le raccomandazioni della direzione provinciale del partito». Giuseppe Ciccolini, segretario provinciale del Pd, fa chiarezza dopo le polemiche aperte dai dirigenti del circolo dem di Siniscola in seguito all’elezione di Marco Carta (membro della Segreteria provinciale) nella lista del sindaco Gianluigi Farris. «La segretaria del circolo e alcuni esponenti storici del Pd di Siniscola – spiega Ciccolini – prima hanno sfasciato il centrosinistra-indipendentista che faticosamente si stava cercando di ricostruire a livello locale, e poi hanno preso decisioni in solitaria, relativamente alla linea da seguire, in palese violazione dello Statuto. Non hanno convocato l’assemblea degli iscritti, che ha competenza sulle decisioni relative alle elezioni comunali». Una linea che, secondo il segretario provinciale «da anni relega il Pd di Siniscola in un angolo e confonde il ruolo di un’istituzione importante come un partito, trasformandolo in un’associazione privata dove in assenza di democrazia, si vogliono prendere le decisioni per tutti». Ciccolini rincara poi la dose: «Il giochetto intollerabile di sfasciare le coalizioni progressiste e civiche per condannare il Partito Democratico a una sconfitta certa, impedendo qualsiasi forma di rinnovamento, doveva finire. La segreteria provinciale del Partito democratico – precisa Ciccolini – ha tentato di ricomporre il quadro delle forze di centrosinistra e indipendentiste di Siniscola, quadro che sistematicamente, con una strategia ben precisa e volta all’impedire ogni forma di rinnovamento, è stato sfasciato proprio dai dirigenti che oggi invocano coerenza e che, guidati da una rappresentante di Forza Italia, provano a spacciare una lista civica a guida centrodestra come una lista di centrosinistra. Marco Carta è stato eletto in una lista civica (come più volte a mezzo stampa ha evidenziato il Sindaco Farris) che ha vinto le elezioni, e permetterà al Pd di portare all’interno dell’amministrazione siniscolese un prezioso contributo di idee e competenze. Lista che ha pari dignità rispetto a quella in cui si sono candidati altri rappresentanti Dem». Il segretario provinciale traccia quindi la strada da seguire: «La prossima settimana verrà convocata la direzione provinciale per l’analisi del voto che vede il Pd in una posizione di forza rispetto al recente passato e rappresentato nuovamente in tutte le amministrazioni comunali della Provincia. Ora – conclude Ciccolini – auspico una ricomposizione unitaria del partito, che passi attraverso una fase democratica e condivisa, che coinvolga tutte le iscritte e gli iscritti e che abbia come obiettivo l’attenzione ai problemi e alle esigenze della comunità di Siniscola».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *