Pescano in un’area marina protetta: tre pescatori sardi estradati in Francia – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Tre pescatori sardi di Sorso sono stati estradati in Francia per aver pescato abusivamente nella riserva naturale di Bonifacio, in Corsica.

I tre erano stati sorpresi nel luglio 2020 dalle guardie della Riserva Naturale delle Bocche, in acque francesi. Alla vista degli agenti i pescatori sardi li avevano minacciati brandendo i fucili subacquei.

Rientrati in territorio italiano erano stati arrestati a circa un anno di distanza dopo che la Francia aveva emesso nei loro confronti un mandato di cattura internazionale per resistenza a pubblico ufficiale e violazioni ambientali.

Di queste ultime ore il mandato di cattura europeo emesso dal Tribunale di Ajaccio con l’accusa di violazioni di reati in materia ambientale, pesca in area naturale protetta, minaccia a pubblico ufficiale e ostacolo a funzionari pubblici.

Ora sono a Parigi per la convalida dell’arresto e poi saranno trasferiti ad Ajaccio per il processo con rito direttissimo.

L’articolo Pescano in un’area marina protetta: tre pescatori sardi estradati in Francia proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *