Operaio di Forestas ferito mentre taglia un albero – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

ARZANA. Incidente sul lavoro, ieri mattina, poco dopo le 8, in una zona che si trova a poca distanza dal campo comunale di calcio di Sturrusé. Massimo Moro, 50 anni di Arzana, capo operai del cantiere Forestas Monte Idolo, è stato ricoverato con l’elicottero nell’ospedale San Francesco di Nuoro, dopo essere caduto da un automezzo (un Bremach) da un’altezza di circa un metro e mezzo, mentre controllava le operazioni di taglio di un pino domestico. L’esperto capo cantiere, che indossava il casco di protezione, nella rovinosa caduta ha riportato la frattura di 16 costole e contusioni ad alcune vertebre. Gli sono stati posti anche alcuni punti sul viso. Non ha mai perso conoscenza e non corre pericolo di vita. Ha parlato al telefonino, sia al mattino che nel pomeriggio, con amici e parenti spiegando quanto accadutogli e rassicurandoli sulle proprie condizioni.

Massimo Moro (grande appassionato di mountain bike) ieri mattina è arrivato presto nel cantiere forestale e poi si è recato, con altri operai, nella zona del campo comunale di Sturrusé per il previsto taglio di un pino domestico, dell’altezza di circa 15 metri. L’esperto capo operaio del locale cantiere di Forestas, è quindi salito sul cassone di un Bremach (un veicolo da lavoro molto utilizzato in ambito di interventi nel settore dei cantieri forestali) per seguire meglio, da una certa distanza, come previsto dalle norme di sicurezza, le operazioni del taglio dell’albero e per verificare che nella zona interessata non arrivassero automezzi o persone.

Il taglio stava per essere completato, quando è stato colpito da alcune pigne partite dalle fronde del pino. Per evitarle Moro ha perso l’equilibrio, finendo sulla sponda dell’automezzo e quindi al di fuori, rovinando a terra da un’altezza non superiore al metro e mezzo. Massimo Moro, che indossava il regolare casco e quanto altro previsto per il lavoro, è finito malamente a terra, sbattendo anche con il viso.

È stato immediatamente soccorso dai suoi colleghi che hanno richiesto l’intervento del 118 ed è stato trasportato al san Francesco di Nuoro. «Siamo vicini a Massimo Moro – ha detto il sindaco arzanese Angelo Stochino – capo operai del cantiere Forestas di Monte Idolo. L’ho sentito per telefono e mi ha detto che ha una quindicina di costole fratturate e contusioni alle vertebre, ma è sereno. È sempre molto attento alla sicurezza e anche stamattina stava lavorando per la comunità. Era intento al controllo del taglio di un pino domestico nella zona del campo di calcio, per ampliare l’area per il deposito del metano, quando è caduto da un automezzo Bremach. Tutta la comunità – ha concluso il sindaco di Arzana Angelo Stochino – gli augura una pronta guarigione».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *