Omicidio di Tortolì. Paola Piras esce dal coma e cerca Mirko – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Dopo più di un mese si è svegliata dal coma farmacologico Paola Piras, la tortoliese colpita con 18 coltellate dal suo ex compagno Masih Shahid, la mattina dell’11 maggio, tragico giorno in cui suo figlio Mirko, di soli 19 anni, è rimasto ucciso nel tentativo di difenderla. La notizia è stata anticipata da La Nuova Sardegna e confermata all’ANSA dai dirigenti della Assl di Lanusei, dove la 51enne si trova ricoverata.

Paola respira autonomamente e ha ripreso ad alimentarsi ma non è ancora fuori pericolo. Dal suo letto d’ospedale cerca il figlio Mirko. Per il momento non conosce ancora la verità e i medici ci vanno cauti, temendo che la notizia possa aggravare le sue già delicate condizioni di salute.

Come riporta Ansa Sardegna, è probabile che alla donna venga raccontato quanto successo tra qualche giorno, quando le sue condizioni miglioreranno: per farlo l’ospedale Santa Maria della Mercede ha già schierato un’equipe di psicologi.

L’articolo Omicidio di Tortolì. Paola Piras esce dal coma e cerca Mirko proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *