Oliena, il futuro del Nepente è sempre più rosso. Le nuove sfide tracciate da amministrazione e produttori – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Il futuro del Nepente procede verso maggiori e più importanti riconoscimenti. Un nuovo percorso è all’orizzonte con un‘azione su più fronti: promozione, certificazione e soprattutto collaborazione.

Tutte strategie da seguire per assecondare un’ulteriore crescita per un vino che ha storia e blasone, ma in un mercato complesso e internazionale come quello enologico deve ulteriormente differenziarsi e guadagnare importanti spazi propri.

Anche per questo nei giorni scorsi nella suggestiva location dell’Hotel Su Gologone un importante convegno (“futuro e opportunità del Nepente di Oliena”) promosso dall’amministrazione comunale in collaborazione con la confraternita del Nepente, l’ONAV e grazie al supporto dell’AIS Nuoro, ha dettato i tempi di questo percorso.

La giornata ha visto la partecipazione di Alessandro Brizi giornalista enogastronomico, Emanuele Coraglia responsabile tecnico del consorzio del Barolo e di Giuseppe Carrus curatore della guida vini d’Italia del “ Gambero Rosso”.

Protagonisti indiscussi sono stati però i produttori, circa 70 tra singoli imprenditori e rappresentanti di cooperative che con vari interventi hanno manifestando la volontà di lavorare insieme per migliorare e rafforzare il brand “Nepente” non solo in Sardegna ma anche oltre i confini nazionali.

Il convegno contestualmente a due diverse degustazioni ha toccato varie tematiche, legislative, economiche, promozionali.

Alla domanda sul perché tanto interesse su un vino risponde l’Assessore all’Agricoltura Antonio Congiu “per noi Olianesi il Nepente non è soltanto un vino di qualità, è molto di più, è cultura, tradizione, passione, è la sintesi della nostra storia. Dobbiamo continuare a lavorare sodo coinvolgendo sempre più i giovani affinché impegnandoci tutti insieme possiamo raggiungere obbiettivi molto ambiziosi che non si limitano al solo settore vitivinicolo”.

Presente all’appuntamento anche il Sindaco Sebastiano Congiu che ha annunciato altri incontri su questa tematica particolarmente care allo sviluppo del territorio.

“Come amministrazione comunale crediamo fortemente in questo settore ed è per questo che vogliamo continuare a promuovere iniziative che servano da stimolo, confronto e crescita collettiva. Il nostro ruolo è quello di indicare possibili nuovi orizzonti, ma senza mai sostituirci ai produttori che sono e devono essere sempre i veri protagonisti. Anche stavolta abbiamo voluto dare l’input per iniziare un percorso che non è semplice e non sarà neanche breve, ma certamente possibile”, ha rimarcato il primo cittadino.

L’articolo Oliena, il futuro del Nepente è sempre più rosso. Le nuove sfide tracciate da amministrazione e produttori proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *