Ogliastra, condannato per lesioni personali aggravate: arrestato e condotto in carcere – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Oggi i militari della Stazione Carabinieri di Ilbono hanno arrestato un uomo, in base all’ all’Ordine di Esecuzione per la carcerazione n. siep 136/2021 della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Cagliari con cui si dava esecuzione alla sentenza emessa in data 19 febbraio 2019 dal Tribunale di Lanusei.

I fatti risalgono alla tarda mattinata dell’8 dicembre 2011, a seguito dei prolungati e pregressi dissapori tra l’arrestato, Roberto Ferrai, ed un suo vicino di casa, si verificava un litigio tra i due che vedeva soccombere quest’ultimo.

Il vicino riportava una vistosa ferita sanguinante all’arcata sopraccigliare destra. La ferita si dimostrava subito importante, tanto che l’uomo veniva ricoverato in codice rosso per un trauma cranico ed in seguito le sofferenze si acuivano, causandone delle difficoltà permanenti.

L’autore dell’aggressione, immediatamente individuato, veniva condannato per lesioni personali aggravate dalla Corte d’Appello di Cagliari alla reclusione di anni 6 e mesi 6, oltre che alle pene accessorie dell’interdizione legale ed all’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

L’esecuzione della pena veniva ritardata per il ricorso in Cassazione da parte del legale dell’uomo, poi giudicato inammissibile dalla suprema Corte.

L’uomo dopo le formalità di rito è stato condotto presso la casa circondariale di Lanusei.

L’articolo Ogliastra, condannato per lesioni personali aggravate: arrestato e condotto in carcere proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *