Odissea di un cardiopatico finita dopo l’sos alla Nuova

  • di

POSADA. È stata una lettrice de La Nuova Sardegna di Porto Torres a risolvere, almeno momentaneamente, la questione dei filtri per una maschera Cpap che il distretto sanitario di Siniscola non riesce a fornire ad un paziente cardiopatico di Posada. Ha letto l’appello lanciato dal pensionato, che dallo scorso mese di ottobre non riesce più a farsi fornire i presidi sanitari per la mancanza di un nuovo piano sanitario redatto da uno specialista che però al poliambulatorio di Siniscola non c’è. La donna, che aveva ancora a disposizione i filtri di una vecchia macchina (poi sostituita dall’Ats sassarese) utilizzata in precedenza dal marito, ha chiamato i Servizi sociali del comune baroniese per farsi dare il numero telefonico del cardiopatico. La responsabile del servizio Cinzia Murru, si è subito attivata per mettere in contatto i due e dopo aver verificato la corrispondenza del prodotto con quella utilizzata dal pensionato di Posada, la donna di Porto Torres, ha assicurato la spedizione dei filtrini già a fine settimana. «Desidero ringraziare di cuore questa donna che si è subito attivata per mettermi a disposizione i filtri ed alleviarmi i disagi, grazie anche alla Nuova Sardegna per l’appello che è stato raccolto anche da un’altra persona di Nuoro anche se poi i filtri a sua disposizione, erano di diverso tipo e non compatibili con la mascherina che utilizzo. Risolto questo problema resta però quello della visita con lo pneumologo che il Centro unico di prenotazioni dell’Ats mi ha fissato per fine anno, ho necessità di un consulto a breve termine e se non ci saranno novità, sarà costretto a spostarmi nella penisola per una visita».

Il problema della mancanza dei filtrini della maschera Cpap del pensionato di Posada, è sorto ad ottobre quando il servizio farmaceutico del distretto sanitario di Siniscola non gli ha fornito più i ricambi per l’assenza di un nuovo piano sanitario da parte di un medico pneumologo. Un servizio che però non esiste al poliambulatorio baroniese e dopo che la visita prenotata a Macomer il 16 dicembre dello scorso anno era saltata per l’assenza del medico specialista, il prossimo appuntamento è stato fissato al 21 dicembre 2021.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *