Nuovi finanziamenti per le imprese artigiane – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

OROTELLI. Continuano gli interventi finanziari del Gal Barbagia a sostegno delle imprese artigiane dei territori dei sette Comuni (Ottana, Orotelli, Orani, Oliena, Fonni, Mamoiada e Dorgali) che fanno parte dell’ente sovracomunale. Dopo i bandi, tutti andati a buon fine, per lo sviluppo dei settori artigianale e della cultura, sono arrivate ora nuove risorse per le piccole imprese. Si tratta di 126mila e 207 euro che sono stati destinati a finanziare cinque progetti di altrettante aziende artigiane del territorio. Il totale degli investimenti previsti dai progetti approvati ammonta a 280mila e 188 euro, pari al 60 per cento della spesa ammissibile a copertura dei costi di progettazione, coordinamento, attuazione e gestione del progetto. Le aziende finanziate hanno sede a Oliena, Orani e Fonni e si occupano di lavorazioni in legno e metallo, compresi l’artigianato artistico e quello relativo alle maschere. Le altre aziende che hanno ottenuto il contributo operano, invece, nel settore della sartoria, confezioni, pelletteria e calzature. Oltre ai lavori di adeguamento delle strutture, sono stati finanziati investimenti innovativi in macchinari che consentono la pre-elaborazione in 3d, programmi informativi e piattaforme web per la promozione e la commercializzazione dei manufatti su piattaforme digitali di e-commerce. Il presidente del Gal Barbagia, Paolo Puddu, sottolinea l’importanza di questo primo risultato, unitamente all’avvio di altri bandi sempre dedicati all’artigianato. «Il nostro Gal – fa sapere l’imprenditore di Oliena – ha avviato un percorso partecipativo che si è concretizzato con il finanziamento di cinque aziende che operano nel settore dell’artigianato. La misura ha permesso di finanziare aiuti per l’innovazione di imprese già operanti nel nostro territorio. La disponibilità delle nuove risorse – aggiunge Puddu – rappresenta un’importante opportunità perché risponde alla volontà e agli indirizzi che le aziende hanno manifestato partecipando attivamente agli incontri di animazione. Abbiamo voluto incoraggiare le realtà imprenditoriali e favorire la creazione di una rete di imprese artigiane per trasformare le enormi potenzialità inespresse del nostro territorio in concrete occasioni di sviluppo economico locale». Le iniziative a sostegno delle imprese artigiane, comunque, non si fermano qui. «Abbiamo in corso anche un altro bando sulla rete degli artigiani – fa sapere il presidente del Gal Barbagia – che ci ha consentito di presentare un progetto con quindici partner. L’intervento è ancora in fase di istruttoria. Appena avremo l’autorizzazione della Regione – conclude Paolo Puddu – bandiremo nuovamente le due misure riservate alle attività artigianali esistenti e a quelle di nuova creazione, ampliando così la platea dei possibili beneficiari in modo da accogliere le richieste degli artigiani del territorio».

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *