Nuorese, ucciso in un agguato: ritrovato un fucile vicino al corpo della vittima – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Novità sull’omicidio di Luigi Cherchi, l’allevatore di 67 anni di Noragugume, nel Nuorese, ucciso nel tardo pomeriggio di ieri nella sua azienda.

Infatti vicino al corpo  è stato ritrovato un fucile dai Carabinieri della Compagnia di Ottana e del Reparto Operativo di Nuoro, anche se è da stabilire se si tratti dell’arma che ha esploso i colpi mortali contro la vittima – come riporta ANSA -..

Per il momento gli investigatori non tralasciano nessuna ipotesi sul movente, anche se gli investigatori stanno vagliando con attenzione le vicende relativa alla faida che da decenni insanguina il paese.

Infatti già in passato, la famiglia di Luigi Cherchi è stata coinvolta in tragici episodi: due fratelli erano stati uccisi nel 1998 e un altro era stato condannato per omicidio legate a vendette.

Le forze dell’ordine, intanto hanno già perquisito diversi ovili e case del paese, avviando posti di blocco e interrogatori. Ancora non è stata autorizzata l’autopsia della salma della vittima.

L’articolo Nuorese, ucciso in un agguato: ritrovato un fucile vicino al corpo della vittima proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *