Numero chiuso e orari contingentati nelle cale d’Ogliastra: ecco cosa cambierà – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Numero chiuso in spiaggia, orari contingentati e mascherine obbligatorie.

Sono le nuove misure di un’ordinanza emanata dal sindaco di Baunei Salvatore Corrias per disciplinare gli ingressi nelle spiagge di Cala Goloritzè, Cala dei Gabbiani Cala Mariolu e Cala Biriala.

Goloritzè, raggiungibile solamente via terra, potrà contenere un numero massimo di 250 persone e i posti sono prenotabili via app entro le 72 ore precedenti il trekking dal Golgo. Numero massimo confermato a quota 300 anche per Cala dei Gabbiani e Cala Biriala. Cala Mariolu ne potrà accogliere invece 700.

Se i numeri delle presenze in spiaggia non differiscono rispetto agli ingressi degli ultimi anni, quest’anno è disciplinata anche la permanenza massima oraria, che sarà di 90 minuti e – come riporta Ansa Sardegna – ci sono restrizioni anche per quanto riguarda il numero massimo di passeggeri che possono sbarcare: massimo 100 contemporaneamente a quelli delle grandi imbarcazioni turistiche. La permanenza consentita sarà di 70 minuti per i passeggeri dei gommoni a noleggio con conducente.

Molto più grande la spiaggia di Cala Sisine, che potrà accogliere, secondo i parametri anti Covid ministeriali, 1500 persone contemporaneamente.

Alla polizia Municipale e ai Barracelli il compito di far rispettare le norme.

L’articolo Numero chiuso e orari contingentati nelle cale d’Ogliastra: ecco cosa cambierà proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *