Natale, Italia tutta rossa: “Visite consentite solo a due persone per volta da amici o parenti”

  • di

Dunque tutta l’Italia sarà zona rossa tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 nei giorni festivi e prefestivi, arancione nei giorni lavorativi.
Restano il coprifuoco, sempre dalle 22 alle 5 del mattino e il divieto di spostamenti tra Regioni che scatta già da lunedì 21 dicembre e durerà sino al 6 gennaio.

Si esce solo per motivi di lavoro, necessità o salute, ma si possono ricevere a casa due persone non conviventi anche con i figli sotto i 14 anni, è consentita attività motoria sotto casa e all’aperto in modo individuale anche lontano da casa.

Il 24, 25, 26, 27, 31 dicembre, 1, 2,3, 5 e 6 gennaio si applicheranno le regole che erano previste per la zona rossa nel Dpcm del 3 dicembre. Aperti negozi di beni di prima necessità, ristoranti solo da sporto, parrucchieri  e chiese.

Mentre nei restanti giorni, 28, 29 e 30 dicembre, e 4 gennaio varranno le regole della zona arancione, cioè divieto di spostamento tra comuni. Chiusi bar e ristoranti, centri estetici.

Ci sono però due deroghe nel nuovo Decreto: si potrà uscire dai comuni con meno di 5mila abitanti entro i 30 chilometri, ma non si può andare nei capoluoghi di provincia, si potrà andare a fare visita due persone per volta in casa di amici o parenti sempre dalle 5 alle 22.

L’articolo Natale, Italia tutta rossa: “Visite consentite solo a due persone per volta da amici o parenti” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *