Mereu è gia al lavoro per le Cortes di Orgosolo – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

ORGOSOLO. «Abbiamo lavorato benissimo con il gruppo ma sinceramente non ci aspettavamo una vittoria di queste dimensioni: 70 contro il 30 per cento non era mai successo. Ringrazio la cittadinanza che è tornata al voto. Una grande soddisfazione soprattutto per i giovani del gruppo con cui siamo già in piena attività».

È già subissato dal lavoro il nuovo sindaco Giuseppe Mereu, fresco di nomina. Nemmeno il tempo di festeggiare l’esaltante vittoria alla tornata elettorale di domenica e lunedi, perché assieme al gruppo di giovani che ha composto la lista vincente “Aunios” si è dovuto tuffare a capofitto sull’organizzazione della versione orgolese di Cortes Apertas. La manifestazione organizzata dall’Aspen di Nuoro, che a Orgosolo prende il nome di “Gustos e Nuscos”, infatti è in programma questo fine settimana. Una due giorni, sabato 16 e domenica 17, che dovrà tener conto delle restrizioni dettate dalla pandemia ancora in corso e inevitabilmente di qualche disagio che comunque il piccolo esercito di volontari che è stato messo su in fretta e in furia cercherà in tutti i modi di arginare e come sempre sarà una bella manifestazione. Il sindaco Mereu si è trovato tra capo e collo con l’urgenza di organizzare il tutto.

«Sono operativo già da martedi e non c’è stato un attimo di pausa perché dovevamo organizzare Cortes Apertas. Si pensava che fosse tutto pronto, invece no. In 48 ore mi sono dovuto mettere sotto per organizzare tutto altrimenti rischiava di saltare. Gli operatori si erano già preparati perché la precedente amministrazione aveva fatto capire che era tutto ok, ma purtroppo non era cosi. Mancava il programma da mandare all’Aspen, reperire il personale il piano di sicurezza. Crediamo che sia tutto operativo, dobbiamo sistemare gli ultimi dettagli però a questo punto siamo certi che la manifestazione si terrà e speriamo nel migliore dei modi».

Il programma è già stato spedito ieri pomeriggio all’Aspen che provvederà stampare le locandine di Gustos e Nuscos. Naturalmente per partecipare si chiederà il green pass, nei due ingressi , dalle provinciali da Nuoro e Mamoiada ci saranno i controlli. «Lancio un appello agli ospiti – continua Mereu – perché girino con la mascherina, soprattutto in luoghi di assembramento. Se ci sarà tempo bello prevediamo che arriverà qualche migliaio di visitatori, per cui rispettiamo tutte le regole previste per il distanziamento e la mascherina al primo posto. Avrei voluto inserire nel programma attività culturali e spettacoli per ravvivare le due giornate, ma non c’è stato il tempo. Davvero, fare più di cosi era impossibile, e rinunciare sarebbe stato un danno a chi si era preparato sostenendo delle spese. Non promettiamo di fare cose eclatanti ma speriamo di fare una manifestazione decorosa. Una mano importantissima ce la stanno dando le associazioni».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *