Macomer nuovo cimitero in appalto entro l’anno – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

MACOMER. Il progetto definitivo per il nuovo cimitero di Macomer attende solo il parere sanitario da parte dell’Azienda per la tutela della salute. È fissata, invece, al prossimo 29 ottobre la conclusione del piano esecutivo. Espletati tutti gli adempimenti si andrà a gara per individuare il soggetto che dovrà realizzare i lavori. Un finanziamento di 300 mila euro consentirà di eseguire diversi interventi nell’area esterna al camposanto: abbattimento delle barriere architettoniche, rifacimento dei marciapiedi, messa in sicurezza della strada e realizzazione del parcheggio. Secondo la tempistica ipotizzata, il progetto esecutivo dovrebbe essere pronto entro il prossimo 15 novembre, seguirà il bando di gara. È in fase di completamento anche il piano definitivo di funzionalizzazione, abbellimento e messa in sicurezza della mostra zootecnica con sede al monte di Sant’Antonio. Sarà propedeutico alla richiesta di un mutuo del valore di 300 mila euro da contrarre con Cassa depositi e prestiti.

In uno stadio avanzato è pure l’iter delle opere da realizzare nell’ambito del Piano di sviluppo territoriale firmato a suo tempo dal sindaco Succu, in qualità di presidente dell’Unione di Comuni del Marghine, con la Regione. Nello specifico gli interventi sugli impianti sportivi di Scalarba vedono il progetto esecutivo in fase di verifica e potenzialmente approvabile entro due settimane. Il completamento dei lavori, con la pista di atletica, registra una pianificazione già approvata dalla Giunta e inviata al Coni per parere propedeutico alla richiesta di finanziamento al Credito Sportivo.

Nel cronoprogramma dell’amministrazione civica è inserito, inoltre, il secondo lotto dell’ex Alas. Bisognerà indire una conferenza di servizi, mentre il progetto definitivo è stato già presentato alla sovrintendenza. E ancora, sono in corso i lavori di progettazione per valorizzare ulteriormente la chiesa di San Pantaleo. Il piano è stato inviato alla Cei. Si attende conferma per quanto concerne il contributo. Tra le opere in elenco risulta anche il percorso turistico religioso che dall’edificio sacro di San Pantaleo conduce al monte di Sant’Antonio. Sono, inoltre, previsti interventi nell’area archeologica di Solene.

A chiudere il cerchio sarà il completamento del Museo archeologico di cui si è discusso in un recente incontro fra i responsabili della soprintendenza e l’amministrazione comunale. Anche in questo caso bisognerà attendere il progetto definitivo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *