Lupe, spegnete la Dinamo servono i punti di Anderson e la difesa di Sulciute

  • di

San Martino di Lupari

Le ultime due vittorie in campionato hanno ridato entusiasmo al Fila San Martino, che sta provando a risalire la china dopo un avvio di stagione abbastanza complicato. Oggi alle 16.30 si alzerà la palla a due per dar vita alla non facile sfida in casa della Dinamo Sassari, reduce dal netto successo ai danni di Battipaglia. L’attenzione maggiore dovrà essere per il duo americano a disposizione di Andrea Restivo: Burke è la top scorer del campionato (20,5 di media), Calhoun è il secondo violino perfetto. Entrambe vengono da due prestazioni monstre, 33 punti + 13 rimbalzi per la prima e 27 + 7 per la seconda, anche se c’è da considerare il valore inferiore delle ultime avversarie. Dalla parte giallonera Jolene Anderson proverà a far lievitare la sua ottima media punti (17,1 a partita), statistica che la inserisce nella top 3 delle migliori realizzatrici in A1. L’unico incrocio tra le due avversarie è quello andato in scena ad ottobre al PalaLupe, quando il Fila vinse 57-50 dopo una grandissima difesa di Egle Sulciute proprio su Burke. Anderson aveva assistito come spettatrice alla partita, in quanto il tesseramento doveva ancora essere formalizzato dalla società. Le migliori di quella partita furono Ciavarella (13+5) e Sulciute (13+14), con Calhoun tenuta addirittura con lo 0% dal campo. Il morale delle Lupe è sicuramente in crescita, coach Abignente sembra aver trovato la quadra anche con una straniera in meno, la risposta delle sue ragazze c’è stata eccome. Ora inizia un mini tour de force con una serie di scontri diretti: prima Sassari, poi Battipaglia e Geas, infine Costa Masnaga. Un filotto, seppur non semplice, proietterebbe il Fila nuovamente nelle zone nobili della graduatoria. —

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *