L’Ortopedia dell’ospedale di Lanusei: una realtà in crescita – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

 

L’Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale Nostra Signora della Mercede di Lanusei dal 16 febbraio 2021 è diretta dal Dott. Luigi Soddu, valente e stimato professionista che, con il supporto di tutti gli operatori sanitari, assicura, pur tra le criticità del contesto di pandemia Covid-19 e di carenze di personale della sanità regionale e nazionale, una assistenza di alto livello alla popolazione dell’Ogliastra (e non solo).

Da un monitoraggio dell’attività di sala, riferito al periodo gennaio-aprile degli anni 2019-2020-2021, si evince chiaramente come l’attività chirurgica si sia mantenuta su numeri tutt’altro che trascurabili, sia per quanto riguarda il numero di interventi effettuati(per limitarci all’Ortopedia sono stati 73 nel corrente anno contro i 44 del periodo dell’anno precedente), sia come ore di occupazione della sala (141 rispetto alle 63 del 2020).

Da ricordare che stiamo parlando dei mesi in cui la Sardegna (e l’Ogliastra) ha vissuto un’ondata particolarmente aggressiva di COVID-19, con tutte le conseguenze che quest’impatto ha avuto sulle strutture sanitarie, e – nonostante tutto – l’attività del blocco operatorio, e in particolare dell’Ortopedia, del POU dell’ASSL di Lanusei non solo non si è mai interrotta, ma ha prodotto numeri importanti e garantito una sanità di alto livello ai pazienti provenienti dall’Ogliastra e da altri territori della Sardegna.

Oltre al Direttore operano altri tre Dirigenti Medici e cinque infermieri (e, a partire dalla prossima settimana, l’organico infermieristico verrà incrementato), dalle 8.00 del mattino fino alle 20.00, che garantiscono correntemente un’attività ortopedica d’urgenza e programmata, grazie alla collaborazione del dott. Giampietro Gusai, del Dott. Marco Dei, Dott. Carlo Balloi e Dott.ssa Raffaela Ferrai, che consentono un’attività chirurgica a pazienti di provenienza dal territorio ogliastrino e non solo (OR, CA, SS, NU), grazie alla loro disponibilità nel fornire posti letto “in appoggio”.

Oltre all’attività d’urgenza e programmata la Struttura Complessa di Ortopedia di Lanusei riesce a svolgere attività chirurgicaultra-specialistica per patologie traumatiche e degenerative della mano,
risultando una realtà attrattiva per pazienti che provengono da tutta la Sardegna.

Inoltre, in accordo con la Direzione Sanitaria, si stanno promuovendo dei percorsi di lavoro che – in futuro, con le assunzioni di personale medico e infermieristico – permetteranno un più facile accesso alle visite ambulatoriali, ai ricoveri programmati e con carattere d’urgenza, rendendo più agile le procedure e le convocazioni dei pazienti.

L’articolo L’Ortopedia dell’ospedale di Lanusei: una realtà in crescita proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *