Longevità, tema al centro di UniNuoro – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. La longevità della Barbagia e delle zone interne resta un tema gettonatissimo nelle aule universitarie e nel mondo della ricerca. Anche il Consorzio universitario cittadino approfondisce la questione con idee e progetti in continua evoluzione: «UniNuoro sostiene iniziative orientate alla sostenibilità ambientale e agroforestale – spiega il commissario del Consorzio Fabrizio Mureddu (foto)–, che rappresentano l’ecosistema in cui la longevità pare radicarsi. Proprio su questo tema, sarà avviato a breve un progetto di ricerca sull’agricoltura in montagna e la biodiversità per una cifra di oltre un milione di euro. Sarà condotto attraverso il Centro “Restart” assieme al dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari. Questo patrimonio di conoscenze – conclude il commissario – sarà messo a disposizione anche della fondazione “Blue Zone” di cui siamo soci fondatori». UniNuoro, infatti, su mandato degli enti consorziati (Comune e Provincia di Nuoro) è tra i promotori della fondazione che vede anche la partecipazione dell’istituto Ianas di Tortolì, della Provincia di Nuoro, della Camera di commercio e di altri soci privati operanti nell’abito della formazione e dell’innovazione. La fondazione “Blue zone” promuove la diffusione della cultura, sostiene le misure per lo sviluppo dell’economia e le politiche attive del lavoro all’interno dell’area delle zone interne a maggiore longevità.(a.m.)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *