Lo sciopero della fame del nuorese Mario Sanna: perse un figlio nel terremoto di Amatrice e ora deve pagare una supertassa [Guarda le Offerte della Pescheria]

  • di

Cinque anni fa il terremoto ad Amatrice coinvolse tragicamente anche una famiglia nuorese, quella dei Sanna.

La casa in cui viveva la famiglia crollò a causa del sisma e il maggiore dei tre figli di Mario Sanna, di soli 22 anni, morì a causa dei traumi riportati quel tragico giorno.

Oggi, come riporta il quotidiano La Nuova Sardegna, Mario Sanna protesta contro la burocrazia italiana che pretende da lui, dalla moglie e dai due figli sopravvissuti al terremoto, ben 42mila euro di tasse per costruire una casa in cui vivere.

Da 14 giorni fa lo sciopero della fame, chiede che venga modificata la norma che non prevede aiuti per situazioni come la sua.

L’articolo Lo sciopero della fame del nuorese Mario Sanna: perse un figlio nel terremoto di Amatrice e ora deve pagare una supertassa proviene da ogliastra.vistanet.it.

[Guarda le Offerte della Pescheria]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *