Lo sapevate? Filippo di Spagna è ancora “Re di Sardegna”, “Marchese di Oristano” e “Conte del Goceano” – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

La Corona Spagnola e la Sardegna si sono definitivamente “separate” nel 1720 con il passaggio dell’Isola al dominio dei Savoia.

Certi legami però sono ancora vivi, sia dal punto di vista linguistico e culturale, sia da quello formale. Basti pensare alla bandiera dei 4 Mori, scelta dai Borbonici come vessillo dell’Isola e adottata ufficialmente dalla regione nella sua storia contemporanea. La croce di San Giorgio con le quattro teste di moro è ancora oggi un quarto della bandiera aragonese.

Ma un altro legame mantenuto tra il Paese Iberico e la Sardegna appartiene alla Corona spagnola e all’attuale regnante Re Filippo VI.

Per tradizione infatti l’attuale sovrano spagnolo conserva decine di titoli nobiliari legati agli antichi domini della Corona. Tre di questi titoli sono sardi. Re Filippo VI è ancora oggi “Re di Sardegna”, “Marchese di Oristano” e “Conte del Goceano”.

Si tratta solamente di titoli, senza alcun valore giurisdizionale sui territori menzionati, ma tecnicamente, almeno dal punto di vista “araldico” hanno ancora validità.

L’articolo Lo sapevate? Filippo di Spagna è ancora “Re di Sardegna”, “Marchese di Oristano” e “Conte del Goceano” proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *