“Libriamoci” nel segno dei romanzi deleddiani – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NUORO. Si cercano lettori appassionati dei romanzi di Grazia Deledda, disposti a declamare i brani della loro scrittrice preferita di fronte a scolari e studenti di tutte le età. L’annuncio è nel sito del Comune, che aderisce alle giornate di Libriamoci, che prevedono appunto letture nelle scuole, in occasione del 150esimo anniversario della nascita del nobel nuorese. «L’avviso – è scritto nell’invito dell’amministrazione comunale – è rivolto a tutti coloro che vorrebbero dare voce e anima alle opere deleddiane e condividere la passione per la lettura diventandone ambasciatori nelle scuole».

Per proporsi come lettori volontari di Libriamoci, che si svolgerà in tutta Italia dal 15 al 20 novembre 2021, è necessario registrarsi nel portale dell’iniziativa (https://libriamoci.cepell.it/II/), compilare il form e inserire la propria candidatura. In questo modo le scuole cittadine potranno richiedere i lettori volontari per leggere ai propri studenti brani tratti dalle opere deleddiane e dai quali trarre ispirazione per lo svolgimento di ulteriori attività.

Quest’anno le letture potranno essere svolte sia in presenza nelle classi sia online in video-conferenza, in base alle necessità e seguendo le procedure di sicurezza specificate dagli istituti scolastici. La scadenza per candidarsi a lettore volontario è fissata per domenica 7 novembre.

Giunta alla sua ottava edizione, la campagna nazionale è rivolta alle scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alle superiori. L’obiettivo del progetto, promosso dal ministero della Cultura, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal ministero dell’Istruzione, è diffondere e accrescere l’amore per i libri e l’abitudine alla lettura, attraverso momenti di ascolto e partecipazione attiva come possono essere sfide e maratone letterarie tra le classi, la realizzazione di audiolibri, performance di libri viventi, gare di lettura espressiva, incontri con lettori volontari esterni, gare di dibattito a partire da singoli romanzi.

Per informazioni dal Comune ci si può rivolgere a Simona Mele, Servizio cultura e turismo, tel.0784 216721, email [email protected]

©RIPRODUZIONE RISERVATA. – Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *