Leggende ogliastrine. Il monte Corongiu di Jerzu e la fanciulla dai capelli d’oro – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Il Monte di Corongiu è un imponente tacco calcareo che si eleva per 1009 metri d’altezza tra le campagne che sovrastano Jerzu e si estende circa 9 km. Il tacco prende questo nome a causa della sua forma simile ad un tacco di scarpa. Da esso è possibile ammirare il mare e si narra che un tempo durante la notte nel corso della guerra,  fosse possibile vedere il capoluogo di Cagliari sotto le bombe. Il tacco di Corongiu ha una grande valenza naturalistica e anche archeologica ma è una zona avvolta da un alone di misteri e leggende.

Si narra che all’interno del tacco abitasse una fanciulla, una bellissima fanciulla sempre giovane, dai capelli d’oro e dalla fronte di marmo, con gli occhi come due diamanti neri,le labbra di corallo e i denti di perle orientali.

La fanciulla era tenuta prigioniera da un genio malefico all’interno di una grotta, davanti ad un telaio d’oro e trascorreva il tempo a tessere in attesa che arrivasse un principe a liberarla. Il tempo è passato e la leggenda si è cristallizzata nel tempo assieme a quella fanciulla che forse in qualche antro segreto del monte attende ancora.

L’articolo Leggende ogliastrine. Il monte Corongiu di Jerzu e la fanciulla dai capelli d’oro proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *