Le ricette dei lettori. Il pane allo zafferano di Salvatore Marongiu – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

Salvatore Marongiu 29 anni Di Lanusei, vive a Girasole da 5 anni. Ha sempre avuto una forte passione per l’agricoltura, ma presto trasformerà questa passione in un vero e proprio lavoro presso  la Coop Terra e Abba che aprirà nei prossimi mesi.

Salvatore propone il pane allo zafferano, una ricetta molto saporita, caratterizzata dalla genuinità degli ingredienti utilizzati. Le farine e lo zafferano, infatti, sono prodotti a Girasole.

 

Per preparare il pane allo zafferano servono:

50 grammi di grano Senatore Cappelli bollito, Olio extravergine d’oliva, Mezzo chilo di farina integrale di monococco, Sale, Zucchero, Lievito in polvere bio per preparazioni salate, 10g di zafferano in stimi interi polverizzato al momento, Acqua tiepida

Ed ecco il procedimento: 

Bollite, fino a renderli morbidi, 50 grammi di grano duro senatore cappelli. Scolatelo bene, mettetelo dentro un bicchiere e infine versate sul grano un filo d’olio extravergine d’oliva.

Tostate su un cucchiaio caldo una piccola porzione di zafferano a stimi interi, circa 9 pistilli (0,10g) e, appena questi emetteranno l’aroma passateli tra due piccoli strati di carta forno strisciando sopra il cucchiaio caldo per polverizzarlo.

Mettetele lo zafferano appena polverizzato nel bicchiere con olio e grano e mischiate bene con un cucchiaino. Lasciate riposare il tutto. In un insalatiere medio versare mezzo chilo di farina integrale di monococco (Piccolo farro).

In un bicchiere con acqua tiepida sciogliete il lievito e un cucchiaino di zucchero, versate il composto nella farina e cominciate ad impastare, aggiungete un cucchiaino di sale fino e impastate bene aggiungendo acqua quanto basta per fare un impasto elastico.

A quel punto aggiungete quasi tutto il grano con olio e zafferano pescando quello superficiale con un cucchiaio dal bicchiere.

Lasciatevi qualche grano e l’olio sul fondo del bicchiere per le decorazioni finali. Inglobate il grano in modo omogeneo e mettete a lievitare l’impasto per 2 ore coperto da un canovaccio e una coperta di lana, possibilmente vicino ad una fone di calore.

Completata la lievitazione, delicatamente dividete l’impasto in tre palline e adagiatele su una tela con la carta forno. Decorate i panini con gli ultimi chicchi di grano aromatizzati e versate sul pane le ultime goccee d’olio aromatizzato.

A piacere si può mettere un pizzico di sale anche sul pane prima di informarlo. Cuocete in forno a 180 gradi per mezz’ora.

Questo pane si accosta benissimo alle verdure cotte al vapore.

 

 

L’articolo Le ricette dei lettori. Il pane allo zafferano di Salvatore Marongiu proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *