Lavori in via Umberto, il commercio cala del 50% – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

TORTOLÌ. Vanno avanti in maniera spedita i lavori, iniziati lo scorso 11 ottobre, di riqualificazione funzionale e architettonica del primo tratto, di 75 metri, della centrale via Umberto, dall’incrocio con via Vittorio Emanuele sino a quello con via Cagliari e via Cairoli. I lavori, che vengono effettuati da un’impresa di Arzana, e che dovranno essere terminati entro l’ 8 febbraio 2022, sono a buon punto, anche se per oltre una decina di giorni non si è potuto lavorare a causa delle forti piogge. «Il tratto interessato dai lavori – come è stato più volte ricordato dal Comune – – è chiuso al traffico. Per accedere alla via Umberto, occorre immettersi dalla via Cairoli e da via Cagliari». In entrambe le vie sono stati quindi cambiati i sensi unici.

Nella via Umberto, oltre agli incroci delle due vie già citate, alcune attività commerciali starebbero già subendo pesanti contraccolpi per questi cambiamenti e per quella che ritengono una non ottimale segnaletica per chi non conosce le strade del centro. «Da quando sono iniziati questo lavori – dice Roberto Lai, titolare della parafarmacia FarmOgliastra – gli incassi sono praticamente la metà di quando questa via era ancora aperta al traffico. È una situazione veramente brutta e spero che i lavori possano essere completati quanto prima». A parere di alcuni commercianti, i grandi furgoni per la consegna merci non riescono a transitare nella via Cairoli e hanno problemi anche in via Cagliari.

A una ventina di metri di distanza dalla parafarmacia si trova un’attività molto conosciuta, si tratta della “Casa del pecorino”, che vende alimenti sardi, in particolare formaggi, prosciutti, salumi e vini. «Inutile nascondere – dice Mauro Fanni, uno dei titolari – che da quando hanno avuto inizio i lavori nella parte iniziale della nostra via, una quarantina di giorni fa, il nostro lavoro è quantomeno diminuito del 50 e passa per cento. Il momento non è ottimale, e non resta che augurarci che questo intervento possa essere concluso quanto prima. Anche perché, fra pochi giorni inizierà dicembre e anche noi vogliamo avere la possibilità di potere lavorare al meglio».

Di fronte alle due attività che registrano le lamentele dei titolari, ecco il bar-ristorante-pizzeria il “Drago Rosso”, dove invece si evidenzia una situazione molto differente. «Da quando la parte iniziale della via Umberto è stata chiusa per l’intervento di riqualificazione nella prima ottantina di metri – fa rilevare Massimiliano Mameli, uno dei titolari – da noi niente è cambiato. Continuiamo lavorare normalmente, anzi forse sui livelli dello stesso periodo di due anni fa, in periodo pre-Covid».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *