L’Assl boccia l’hub di Dorgali – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

DORGALI. Vaccinazioni in alto mare a Dorgali, tanto che forse i cittadini dovranno recarsi a Cala Gonone. Il motivo? L’Assl di Nuoro ha bocciato la prima scelta del luogo da utilizzare per la somministrazione dei vaccini che in un primo tempo era stato indicato come il centro dialisi, inutilizzato visto che i nefropatici dorgalesi sono ancora costretti a viaggiare a Siniscola. Niente da fare, troppo piccolo e inadatto. Ma ci voleva una settimana per decidere? Intanto a Orosei e dintorni le vaccinazioni vanno avanti da giorni.

Adesso la scelta pare che stia propendendo verso il cineteatro di Cala Gonone per motivi di spazio, parcheggi auto e soprattutto riscaldamento. Questo nonostante Dorgali abbia tre palestre, la sala del centro anziani e il salone del centro sociale. In ogni caso ci sarà ancora da attendere che l’Ats in collaborazione con il Comune decidano la scelta dell’Hub senza costringere i residenti di Dorgali, specie quelli che sono impossibilitati ad avere un mezzo a disposizione, a recarsi a Cala Gonone. «Per quanto riguarda la campagna vaccinale – fa sapere intanto la sindaca Itria Fancello – ci sono stati alcuni contrattempi che hanno fatto slittare di qualche giorno l’inizio. Inizialmente l’Ats aveva accolto favorevolmente la possibilità di utilizzare per la somministrazione dei vaccini i locali già in possesso dell’azienda sanitaria a Dorgali. Domenica sera mi era stata comunicata la data di inizio delle vaccinazioni, e lunedì abbiamo iniziato a predisporre un calendario delle convocazioni, ma sempre lunedì nel corso della mattinata mi è stato comunicato che a seguito di successive valutazioni, si è ritenuto che i locali del centro dialisi non fossero abbastanza ampi per poter ospitare i flussi di anziani e accompagnatori. Abbiamo quindi individuato – continua Itria Fancello – un locale comunale che rispondesse alle caratteristiche richieste: ampio, in modo da consentire il mantenimento della distanza interpersonale, con molti posti a sedere per le persone in attesa prevaccino e in osservazione post-vaccino, privo di barriere architettoniche per facilitare l’accesso da parte degli anziani, facilmente riscaldabile (viste le temperature di questo periodo), che avesse un locale attiguo indipendente in cui si possano preparare le diluizioni dei vaccini. Il locale comunale più rispondente a queste caratteristiche è il cineteatro Arena di Cala Gonone, che quindi, salvo ulteriori imprevisti, sarà sede di vaccinazione. Dobbiamo attendere ancora che ci venga comunicata una nuova data, che però potrebbe essere già questa settimana».

In ogni giornata verranno sottoposte a vaccinazione circa 200 persone, convocate sulla base dell’ordine di nascita. Nella prima giornata saranno convocati tutti i nati dal 01/01/1917 al 31/12/1934, secondo una tabella oraria che pubblicheremo e cercheremo di pubblicizzare in modo capillare. Successivamente verranno comunicati gli altri turni di vaccinazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *