La società Olimpia: la sindaca ci snobba – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

BOLOTANA. «Il 2 settembre scorso abbiamo chiesto, tramite pec, un incontro alla sindaca o all’assessore di competenza, ma, a distanza di oltre due mesi, non abbiamo ancora avuto risposta. Questo atteggiamento conferma che l’amministrazione comunale di Bolotana non dimostra alcuna sensibilità nei confronti della nostra attività sportiva e della nostra associazione». Questa la denuncia che la polisportiva Olimpia di Bolotana lancia in una nota nei confronti della giunta comunale, guidata dalla sindaca Annalisa Motzo, colpevole, stando a quanto scrivono i vertici dell’associazione sportiva dilettantistica, di trascurare del tutto le richieste che da tempo la polisportiva Olimpia, attiva da oltre trent’anni nel settore dell’atletica leggera regionale e non solo, ha fatto al Comune per avere lumi sullo stato dell’arte delle progetti relativi alle infrastrutture sportive sempre più inadeguate. «Sappiamo – prosegue la nota – che, tramite una variazione di bilancio, si prevede l’accensione di un mutuo per ristrutturare la palestra delle ex scuole medie e del campo sportivo “Palmerio Delitala”. Non sappiamo, però, visto che non siamo mai stati coinvolti, quali siano i lavori da fare, soprattutto quelli che riguardano la nostra attività sportiva, se gli stessi verranno eseguiti contemporaneamente nelle due strutture e quali siano le tempistiche dei lavori sempre che si facciano. Il tutto per programmare la nostra attività». I dirigenti dell’Olimpia si soffermano anche sull’uso delle strutture sportive. «In una delibera di giunta del 16 ottobre del 2020 (la numero 58) – sottolinea la nota – si afferma che non esiste un regolamento comunale che stabilisca le modalità di fruizione delle strutture di proprietà del Comune date in uso alle associazioni e che, sempre secondo la delibera citata, ne esiste solo uno approvato nel 2003 riguardante l’uso degli impianti sportivi e, quindi, si presume, di quelli del campo di calcio. Invece – sostengono dall’associazione – il regolamento esiste ed è quello approvato dal consiglio comunale con la delibera numero 16 del 25 giugno 2013. Quel regolamento è stato modificato? Se non lo è stato, perché il Comune non ne tiene conto?». Nella nota viene poi ricordata l’attività della polisportiva. «Ogni anno – sottolineano dalla società – organizziamo il trofeo Olimpia e altre attività pubbliche. In pochissime occasioni, però, abbiamo avuto un riscontro da parte del Comune. Ora – conclude con amarezza la nota – a distanza di due mesi dalla richiesta di incontro siamo ancora in attesa di una risposta».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *