«La scuola civica di musica resti nella sua sede di Grughes»

  • di

NUORO. Un’interpellanza dei gruppi di sinistra in consiglio comunale per chiedere all’amministrazione di non togliere alla scuola civica di musica i locali di Grughes, a Mughina. L’interpellanza è susseguente alla decisione della giunta di trasferire nei locali della scuola Grughes il comando della polizia municipale. Corpo di polizia oggi ospitato in un edificio privato di via Lamarmora, i cui proprietari hanno però messo in mora il Comune affinché sia lasciato libero. La scelta della giunta è considerata pregiudizievole per scuola di musica e i suoi 250 allievi, si afferma nell’interrogazione, firmata da Carlo Prevosto, Natascia Demurtas, Lisetta Bidoni e Francesco Guccini. I motivi: «Tale sede si è rivelata felice – scrivono gli interroganti – in ragione della sua ubicazione e per gli ampi spazi di cui dispone. Nel corso degli anni – aggiungono – sono state sostenute, sempre dalla scuola, rilevanti spese per adeguare i locali alle attività musicali. Tra cui l’insonorizzazione dell’aula batteria, costata 30mila euro». Nell’interrogazione si evidenzia anche la poca convenienza economica dell’intervento: «Si va incontro a una duplicazione di spese, per la necessità di adeguare nuovi locali sia per la polizia municipale, sia per la scuola». La prima soluzione, per la polizia, dell’amministrazione era quella dell’ex Artiglieria, poi accantonata perché i locali non sono stati ristrutturati. (f.p.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *