La ricetta. Come fare in casa il liquore di mirto, uno dei digestivi sardi più amati – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

La ricetta di Vistanet. Non solo cibo: come fare in casa il liquore di mirto.

Per fare un buon liquore di mirto non occorre grandissima esperienza né manualità: importante è dosare bene gli ingredienti base e rispettare alla lettera le indicazioni. Il liquore ottenuto non deve diventare né troppo denso, né troppo liquido.

Cosa serve? Occorrono 600 grammi di bacche di mirto, facilmente reperibili, soprattutto d’inverno, 600 grammi di zucchero, 1 litro di alcol puro a 90° e 1 litro d’acqua.

Sistemate le bacche di mirto e l’alcol in un recipiente ermetico. Fate riposare il tutto in un posto buio e fresco per almeno 40 giorni, agitando di tanto in tanto il recipiente. Poi filtrate l’alcol, separandolo dalle bacche, che strizzerete, filtrandole a loro volta. Unite il succo delle bacche e l’alcol. Quindi preparate uno sciroppo facendo bollire l’acqua, nella quale farete sciogliere lo zucchero. Lo sciroppo così ottenuto verrà fatto raffreddare, per poi essere miscelatelo con l’alcol e il succo delle bacche. Filtrate di nuovo il tutto, imbottigliate e lasciate riposare il liquore così ottenuto per due mesi in un luogo fresco. Ogni tanto, in questo lasso di tempo, agitate la bottiglia.

 

L’articolo La ricetta. Come fare in casa il liquore di mirto, uno dei digestivi sardi più amati proviene da ogliastra.vistanet.it.

Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *