La curiosità. Quali sono le origini del nome di Santa Maria Navarrese?

  • di

 

Secondo la leggenda, alla base del nome che ancora oggi indica il piccolo paese ogliastrino di Santa Maria Navarrese si troverebbe la contrastata e impossibile storia d’amore della bellissima principessa di Navarra.

Secondo il racconto, la giovane si sarebbe fatalmente innamorata di un proprio servo, andando così a suscitare la rabbia paterna – un sovrano non ben identificato dalla leggenda. Per questo sarebbe quindi stata rinchiusa dal re suo padre in una delle torri del castello, affinché questo amore impossibile venisse così soffocato.  Forte però del sentimento, e del sostegno degli altri servi, la giovane sarebbe quindi riuscita a fuggire dalla sua prigione, per incontrare una notte – con il favore delle tenebre – il proprio amato, in attesa sulla spiaggia.

Raggiunta in fretta e furia un’imbarcazione appositamente preparata, la coppia si sarebbe così messa in fuga, nella speranza di trovare una terra al di là del mare nella quale rifugiarsi. Una feroce tempesta avrebbe però messo in serio pericolo questo progetto, e la barca di fortuna pare fosse sul punto di affondare nelle acque scure.

La giovane si sarebbe così messa a pregare, chiedendo alla Madonna di avere salva la vita per sé e il proprio sposo, promettendo in cambio di erigere una chiesa a lei dedicata, una volta raggiunta la terraferma. Immediatamente le minacciose nubi scure si sarebbero così ritirate, permettendo in breve tempo l’attracco là dove oggi sorge per l’appunto il paesino di Santa Maria Navarrese, nel cui cuore trova spazio proprio la chiesa della leggenda.

L’articolo La curiosità. Quali sono le origini del nome di Santa Maria Navarrese? proviene da ogliastra.vistanet.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *