La comunità di Bitti piange l’ex sindaco Giorgio Burrai

  • di

BITTI. «Lutto cittadino, nell’orario delle esequie, per l’ex sindaco Giorgio Burrai». L’ex sindaco di Bitti, stimato insegnante delle scuole superiori a Siniscola, è morto causa Covid. «Con la scomparsa prematura e inaspettata di Giorgio Burrai – scrive il sindaco di Bitti Giuseppe Ciccolini – se ne va un pezzo importante della storia recente di Bitti. Uomo schietto, era innamorato del suo paese che aveva amministrato da sindaco, due consiliature prima della mia, con dedizione e sincera passione dal 1998 al 2001». «Pro gurpa ’e cussa pesta malaitta/ pessone de remeju b’ha’ mancatu/ – ha scritto il poeta Juanne Villa dedicandogli un’ottava – Giogli Burrai lassas custa vita/ pustis t’esseres chin issa gherratu/ primitia es’ sa tua dispedita/ tantu es’ chi trassitu m’ha’ lassatu/ reposes in pache Giogli istimatu/ artzia a chelu dae cust’essita». «Da primo cittadino aveva fatto molte buone cose – ha aggiunto Ciccolini –: due fra tutte il raggiungimento dell’apertura del cantiere di Forestas, che ha assicurato occupazione e futuro a numerose famiglie, e i lavori della nuova piazza Asproni. Negli anni a seguire non sempre ci siamo trovati a condividere idee e progetti per Bitti, e diverse volte abbiamo dibattuto nel sostenere le nostre tesi. Lo abbiamo fatto sempre con grande rispetto reciproco dei ruoli e trovando spesso motivi per apprezzare le posizioni di ognuno. Il suo amore per la politica affondava le radici in quel mondo del cattolicesimo democratico e riformista che tante straordinarie esperienze ha fatto nascere a Bitti e in tutta Italia. La sua morte è giunta in un momento di profondo dolore per la nostra comunità. In un momento dove persone come lui, sono certo, avrebbero contribuito a fare la differenza per rianimare i bittesi, facendo emergere le loro qualità migliori. A nome mio e dell’intera comunità esprimo le più sincere condoglianze a Pietrina, Giuseppe, Antonio, Gianluca e a tutti i famigliari. Chi deus t’attennat», ha concluso Ciccolini. Per oggi, nell’orario delle esequie, il sindaco ha proclamato il lutto cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *