Invasione delle cavallette, Noragugume chiede lo stato di emergenza – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

NORAGUGUME. Da alcune settimane è in corso, nel territorio di Noragugume, un’invasione di cavallette che sta provocando danni ingenti alle aziende agricole ed agli imprenditori economici che operano nel settore agropastorale, con conseguente compromissione dell’annata agraria ed effetti devastanti su tutta l’economia del comparto.

«Quello in corso rappresenta l’ennesimo evento dannoso, che va a gravare sul territorio comunale, nonché un ulteriore monito che deve far riflettere sui numerosi segnali che la natura ci trasmette, dai cambiamenti climatici alle continue emergenze – spiga il Comune in una nota pubblicata su Fb – Questo fenomeno che caratterizza le campagne del territorio comunale debba ricondursi ad uno stato di emergenza, assimilabile allo stato di catastrofe biologica, come definito dal glossario della Protezione Civile. Sussistono pertanto le condizioni per richiedere il riconoscimento dello stato di emergenza nel Comune di Noragugume».

«È doveroso promuovere ogni azione opportuna ed imprescindibile al fine di tutelare gli interessi e salvaguardare i diritti degli operatori economici che stanno subendo gli effetti drammatici dell’evento, segnalando agli assessorati regionali competenti, e agli organi preposti, tra cui l’Agenzia regionale per il sostegno all’agricoltura (Argea) e (Laore), l’evento che ha colpito il territorio di questo Comune richiedendo, altresì, alla Regione Autonoma della Sardegna e agli Enti competenti, azioni concrete di prevenzione, volte a scongiurare il ripetersi del fenomeno in atto», conclude l’amministrazione. (Ansa).

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *