Intervento dell’Esercito a Olzai un hub nella palestra comunale – Pescheria di via Tirso – Tortolì

  • di

OLZAI. Sedici militari, tra medici e infermieri, unitamente al personale dell’Assl di Nuoro, hanno proceduto nella mattina del 13 maggio ad effettuare la vaccinazione anticovid alla popolazione olzaese. Con l’organizzazione di un vero e proprio hub nella palestra comunale, si è dato seguito a quanto annunciato dal commissario nazionale Francesco Figliuolo, che ha disposto di concerto con l’Ats che anche in Sardegna si procedesse con il supporto della Difesa e della Protezione civile alla vaccinazione di massa partendo da località circoscritte. Olzai, paese senza medico di base e con carenza di adeguati presidi sanitari è diventato quindi una delle prime realtà a beneficiare delle nuove disposizioni della struttura commissariale nazionale. «L’organizzazione è stata perfetta – ha spiegato la sindaca Maria Maddalena Agus –. Ad oggi possiamo dire di essere a buon punto nel raggiungimento della vaccinazione a tutti i cittadini di Olzai. Il 13 maggio sono state vaccinate circa 200 persone su circa 800, tra soggetti fragili, allettati e fascia di popolazione 1941-196». (m.c.)

– Guarda le Offerte della Pescheria di via Tirso – Tortolì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *